Shqiptari i Italisë

Veprimtari

Sabato 11 giugno la nazionale albanese di Rugby partecipa alla Coppa “Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette che si terrà a Pordenone

Roma, 9 giugno 2011 – L’11 giugno, la Nazionale albanese di Rugby scenderà in campo partecipando alla Coppa Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette, una nuova competizione internazionale che si terrà a Pordenone nello stadio di via Mantegna.

A questo torneo partecipano le nazionali di Slovenia, Croazia, Bosnia e Serbia, oltre alle rappresentative di Albania e Romania e ai super club italiani dei Dogi e del Forum Iulii.

I match per aggiudicarsi il trofeo (un'opera in marmo e legno realizzata dallo scultore Antonio Massarutto) inizieranno al mattino con le qualificazioni (inizio alle 10). Due gironi da 4 squadre con formula all'italiana esprimeranno le 4 semifinaliste che si affronteranno in sfide incrociate per eleggere le protagoniste della finale per il terzo e quarto posto (in programma alle 18) e per la finalissima, che si disputerà a seguire.

La giornata sarà allietata anche da un intenso programma di eventi collaterali, che comprenderà concerti, intrattenimento musicale e stand enogastronomici.

Organizza l'evento, l’Asd Pordenone Ovale, società gemella del Rugby Pordenone in collaborazione con l'assessorato allo sport regionale, retto dall'ex azzurro Elio De Anna, che di questa kermesse è stato l'ideologo.

“Sarà una vetrina importante per le federazioni emergenti dell'Est Europa – spiega il presidente del club pordenonese Francesco Silvestri – alcune delle quali tra un paio d'anni affronteranno le qualificazioni per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, dove il rugby seven farà il suo esordio”.

Ma la manifestazione avrà anche un forte valore sociale, visto che saranno presenti le selezioni di Paesi, che nel nostro territorio sono assai presenti, Romania e Albania in primis, i cui cittadini costituiscono in Friuli Venezia Giulia due comunità straniere tra le più numerose. Per questo, l'evento è sostenuto dall'assessorato all'immigrazione e all'identità culturale della Provincia di Pordenone, guidato da Eligio Grizzo, oltre che dal Comune di Pordenone.

L'idea è quella di farne una manifestazione itinerante, che a turno si svolga in ognuna delle nazioni partecipanti.

Sponsor della manifestazione sarà l'azienda vitivinicola Piera Martellozzo di San Quirino, realtà imprenditoriale già molto presente nel mondo dello sport locale, che metterà in palio il premio per il “Man of the Tournment”.


I “Coppa di Alpe Adria & Balcani”
Rugby a Sette
Sabato 11 giugno 2011
Stadio Rugby di via Mantegna - Pordenone
Calendario Partite
 
H 09.00 Briefing tecnico con arbitri e capi delegazione o capitani
H 09.30 DOGI – CROAZIA (Campo A)
H 09.30 FORUM IULII – SERBIA (Campo B)
H 09.50 SLOVENIA – ALBANIA VII (Campo A)
H 09.50 ROMANIA VII – BOSNIA (Campo B)
H 11.10 DOGI – SLOVENIA (Campo A)
H 11.10 FORUM IULII – ROMANIA VII (Campo B)
H 11.30 CROAZIA – ALBANIA VII (Campo A)
H  11.30 BOSNIA – SERBIA (Campo B)
H 11.50 DOGI – ALBANIA VII (Campo A)
H 11. 50 FORUM IULII – BOSNIA (Campo B)
H 12.10 SLOVENIA – CROAZIA (Campo A)
H 12.10 SERBIA – ROMANIA VII (Campo B)
 
NB: TUTTA LA SECONDA FASE SI DISPUTA SUL CAMPO A
H 15.30  Finale settimo – ottavo posto
H 15.50 Finale  quinto – sesto posto
H  16.30 Inizio Triangolare Under 14 Pordenone – Montebelluna  - Tarvisium
H 18.30  Prima semifinale
H  18. 50 Seconda semifinale
H 19.10 Intermezzo musicale Filarmonica di Pordenone
H  19. 30  Finale terzo e quarto posto
H  20.00 Finalissima
H  20. 30 Premiazioni
H 21.15 Terzo tempo

N.B. Tutti i match di qualificazione, le semifinali e le finali settimo-ottavo posto e quinto-sesto avranno la durata di 7 minuti per tempo.

La finale per il terzo e quarto posto e la finalissima avranno la durata di 10 minuti per tempo. 

Lexo edhe: Regbi shqiptar në Rio 2016? Mbështetni "kombëtaren" e shqiptarëve në Itali

Sabato 11 giugno la nazionale albanese di Rugby partecipa alla Coppa “Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette che si terrà a Pordenone

Roma, 9 giugno 2011 – L’11 giugno, la Nazionale albanese di Rugby scenderà in campo partecipando alla Coppa Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette, una nuova competizione internazionale che si terrà a Pordenone nello stadio di via Mantegna.

A questo torneo partecipano le nazionali di Slovenia, Croazia, Bosnia e Serbia, oltre alle rappresentative di Albania e Romania e ai super club italiani dei Dogi e del Forum Iulii.

I match per aggiudicarsi il trofeo (un'opera in marmo e legno realizzata dallo scultore Antonio Massarutto) inizieranno al mattino con le qualificazioni (inizio alle 10). Due gironi da 4 squadre con formula all'italiana esprimeranno le 4 semifinaliste che si affronteranno in sfide incrociate per eleggere le protagoniste della finale per il terzo e quarto posto (in programma alle 18) e per la finalissima, che si disputerà a seguire.

La giornata sarà allietata anche da un intenso programma di eventi collaterali, che comprenderà concerti, intrattenimento musicale e stand enogastronomici.

Organizza l'evento, l’Asd Pordenone Ovale, società gemella del Rugby Pordenone in collaborazione con l'assessorato allo sport regionale, retto dall'ex azzurro Elio De Anna, che di questa kermesse è stato l'ideologo.

“Sarà una vetrina importante per le federazioni emergenti dell'Est Europa – spiega il presidente del club pordenonese Francesco Silvestri – alcune delle quali tra un paio d'anni affronteranno le qualificazioni per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, dove il rugby seven farà il suo esordio”.

Ma la manifestazione avrà anche un forte valore sociale, visto che saranno presenti le selezioni di Paesi, che nel nostro territorio sono assai presenti, Romania e Albania in primis, i cui cittadini costituiscono in Friuli Venezia Giulia due comunità straniere tra le più numerose. Per questo, l'evento è sostenuto dall'assessorato all'immigrazione e all'identità culturale della Provincia di Pordenone, guidato da Eligio Grizzo, oltre che dal Comune di Pordenone.

L'idea è quella di farne una manifestazione itinerante, che a turno si svolga in ognuna delle nazioni partecipanti.

Sponsor della manifestazione sarà l'azienda vitivinicola Piera Martellozzo di San Quirino, realtà imprenditoriale già molto presente nel mondo dello sport locale, che metterà in palio il premio per il “Man of the Tournment”.

Sabato 11 giugno la nazionale albanese di Rugby partecipa alla Coppa “Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette che si terrà a Pordenone

Roma, 9 giugno 2011 – L’11 giugno, la Nazionale albanese di Rugby scenderà in campo partecipando alla Coppa Alpe Adria & Balcani” di rugby a sette, una nuova competizione internazionale che si terrà a Pordenone nello stadio di via Mantegna.

A questo torneo partecipano le nazionali di Slovenia, Croazia, Bosnia e Serbia, oltre alle rappresentative di Albania e Romania e ai super club italiani dei Dogi e del Forum Iulii.

I match per aggiudicarsi il trofeo (un'opera in marmo e legno realizzata dallo scultore Antonio Massarutto) inizieranno al mattino con le qualificazioni (inizio alle 10). Due gironi da 4 squadre con formula all'italiana esprimeranno le 4 semifinaliste che si affronteranno in sfide incrociate per eleggere le protagoniste della finale per il terzo e quarto posto (in programma alle 18) e per la finalissima, che si disputerà a seguire.

La giornata sarà allietata anche da un intenso programma di eventi collaterali, che comprenderà concerti, intrattenimento musicale e stand enogastronomici.

Organizza l'evento, l’Asd Pordenone Ovale, società gemella del Rugby Pordenone in collaborazione con l'assessorato allo sport regionale, retto dall'ex azzurro Elio De Anna, che di questa kermesse è stato l'ideologo.

“Sarà una vetrina importante per le federazioni emergenti dell'Est Europa – spiega il presidente del club pordenonese Francesco Silvestri – alcune delle quali tra un paio d'anni affronteranno le qualificazioni per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, dove il rugby seven farà il suo esordio”.

Ma la manifestazione avrà anche un forte valore sociale, visto che saranno presenti le selezioni di Paesi, che nel nostro territorio sono assai presenti, Romania e Albania in primis, i cui cittadini costituiscono in Friuli Venezia Giulia due comunità straniere tra le più numerose. Per questo, l'evento è sostenuto dall'assessorato all'immigrazione e all'identità culturale della Provincia di Pordenone, guidato da Eligio Grizzo, oltre che dal Comune di Pordenone.

L'idea è quella di farne una manifestazione itinerante, che a turno si svolga in ognuna delle nazioni partecipanti.

Sponsor della manifestazione sarà l'azienda vitivinicola Piera Martellozzo di San Quirino, realtà imprenditoriale già molto presente nel mondo dello sport locale, che metterà in palio il premio per il “Man of the Tournment”.

Calendario Partite

I “Coppa di Alpe Adria & Balcani”
Rugby a Sette
Sabato 11 giugno 2011
Stadio Rugby di via Mantegna - Pordenone
Calendario Partite
 
H 09.00 Briefing tecnico con arbitri e capi delegazione o capitani
H 09.30 DOGI – CROAZIA (Campo A)
H 09.30 FORUM IULII – SERBIA (Campo B)
H 09.50 SLOVENIA – ALBANIA VII (Campo A)
H 09.50 ROMANIA VII – BOSNIA (Campo B)
H 11.10 DOGI – SLOVENIA (Campo A)
H 11.10 FORUM IULII – ROMANIA VII (Campo B)
H 11.30 CROAZIA – ALBANIA VII (Campo A)
H  11.30 BOSNIA – SERBIA (Campo B)
H 11.50 DOGI – ALBANIA VII (Campo A)
H 11. 50 FORUM IULII – BOSNIA (Campo B)
H 12.10 SLOVENIA – CROAZIA (Campo A)
H 12.10 SERBIA – ROMANIA VII (Campo B)
 
NB: TUTTA LA SECONDA FASE SI DISPUTA SUL CAMPO A
H 15.30  Finale settimo – ottavo posto
H 15.50 Finale  quinto – sesto posto
H  16.30 Inizio Triangolare Under 14 Pordenone – Montebelluna  - Tarvisium
H 18.30  Prima semifinale
H  18. 50 Seconda semifinale
H 19.10 Intermezzo musicale Filarmonica di Pordenone
H  19. 30  Finale terzo e quarto posto
H  20.00 Finalissima
H  20. 30 Premiazioni
H 21.15 Terzo tempo

N.B. Tutti i match di qualificazione, le semifinali e le finali settimo-ottavo posto e quinto-sesto avranno la durata di 7 minuti per tempo.

La finale per il terzo e quarto posto e la finalissima avranno la durata di 10 minuti per tempo. 

Lexo edhe: Regbi shqiptar në Rio 2016? Mbështetni "kombëtaren" e shqiptarëve në Itali