Ministro Brexit: "Nessuna garanzia per futuri migranti europei" - Shqiptari i Italisë

Evropë
Nessuno garantirà il diritto di restare sul suolo britanico dei migranti che entrano nel Regno Unito da oggi alla definitiva uscita dalla Unione

Londra, 19 luglio 2016 - Il ministro britannico incaricato della Brexit, David Davis, ha dichiarato di non poter garantire se avranno il diritto di restarvi ai migranti europei, che arriveranno sul suolo britannico da oggi fino all'uscita definitiva del Regno Unito dall'Unione europea.
In un'intervista concessa al Mail on Sunday, Davis ha detto che negozierà con Bruxelles per "garantire un indennizzo generoso per i migranti europei presenti adesso e altrettanto per i cittadini britannici" che si trovano in un paese dell'UE, ma che non intende garantire lo stesso trattamento agli ultimi arrivati.
Vi sono "diverse possibilità" per contenere l'aumento degli arrivi nel Regno Unito subito prima della Brexit, secondo Davis: "Potremmo decretare che il permesso di soggiorno sine die si applica unicamente prima di una certa data", ha portato ad esempio il ministro. Il Regno unito dovrà rispettare le regole dell'UE fino alla sua uscita effettiva dall'unione, ha continuato Davis, compresa la libertà di movimento, ma poi potrà decidere liberamente chi resta nel Paese, compresi coloro che sono arrivati prima della data di uscita.