Kapllani con il suo “Breve diario di frontiera” apre l’Autunno di Autore di Scanderbeg - Shqiptari i Italisë

Shoqata
"Autunno d'autore" è la nuova iniziativa, da non perdere, dell'associazione Scanderbeg di Parma, dedicata agli autori contemporanei. Il primo incontro, lunedì prossimo con "Breve diario di frontiera" di Gazmend Kapllani. Il secondo, sabato 14 ottobre con “Unë banoja në Tiranë” di Arben Imeri

Parma, 7 ottobre 2017 – Gazmend Kapllani ed il suo "Breve diario di frontiera" aprirà la prima edizione dedicata agli autori contemporanei albanesi dell'associazione Scanderbeg di Parma "Scanderbeg". L’appuntamento, il 9 ottobre, alla libreria "Diari di bordo" (Borgo Santa Brigita 9, Parma).

L’evento è aperto a tutti per far conoscere tramite le righe del libro dell'autore un percorso doloroso e speranzoso degli albanesi che attraversaronno a piedi la frontiera con la Grecia. La loro 'Amerika' era al di là della linea di confine, che viene descritta e vissuta come interminabile per i rischi in cui intercorrevano, il sogno che andavano a prendersi, le certezze  che abbandonavano e le aspettative che si erano creati. Un romanzo duro,  con humor tra il gotico ed il sarcasmo, un romanzo sofferto forse più di quanto hanno sofferto gli albanesi nel superare quel confine. Che racconta le loro vite, i loro affetti e le disillusioni della parità sociale. Entra nelle viscere di chi scelse di allontanarsi con precisione chirurgicale e le serve al lettore crude come su un piatto della sala operatoria.

Una panoramica di quello che è lo straniero e di quello che lo porta ad essere quello che conosciamo. 

Il secondo appuntamento dell’Autunno d’Autore, altrettanto interessante, si terrà sabato 14 ottobre (ore 18:00, al Centro Interculturale di via Bandini, Parma). Il viaggio nelle scritture letterarie degli scrittori contemporanei albanesi continuerà con “Unë banoja në Tiranë” di Arben Imeri.