Occhio Blu presenta "Il sur-realismo socialista in Albania" - Shqiptari i Italisë

Shoqata
Il sur-realismo socialista in Albania  - Riflessione a distanza sugli sguardi, sulle arti, sui poteri
Conferenza organizzata da Occhio Blu Anna Cenerini Bova, giovedì 6 Marzo 2014, alle ore 17,30, presso la Società Dante Alighieri (Sala del Primaticcio), Piazza di Firenze, 27, Roma. L’evento è il primo per il 2014 di “Il Convivio dell’Occhio Blu”, appuntamenti di dibattito sull'opera di importanti personalità della cultura e della storia albanese, nonché su questioni di cruciale rilevanza storico-sociale-culturale attinenti all'Albania

In occasione dell’imminente pubblicazione in Albania e in Francia della sua lunga ricerca storico-artistica, Prof. Gëzim Qëndro, Storico dell’Arte e di Linguaggi Visivi presso l’Università Polis di Tirana, terrà la conferenza dal titolo "Il sur-realismo socialista in Albania - Riflessione a distanza sugli sguardi, sulle arti, sui poteri”. L'incontro è organizzato dall’Associazione culturale Occhio Blu Anna Cenerini Bova in collaborazione con la Società Dante Alighieri e Unimed (Unione delle Università del Mediterraneo).

Nella conferenza, che verrà introdotta da Mario Bova (Presidente dell’Associazione Occhio Blu Anna Cenerini Bova) e Mauro Geraci (Professore di Antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Messina), lo studioso illustrerà col sussidio di materiali audiovisivi i tratti paradossali del realismo quale poetica ufficiale dettata dall’ex regime socialista albanese, e le sue odierne ripercussioni in campo artistico e architettonico. A partire dagli aspetti più propriamente plastici e visivi, Qëndro si soffermerà, in particolar modo, sugli aspetti retorici e simbolici per i quali, durante gli anni del regime socialista (1945-1991), l’arte pittorica, scultorea e architettonica del realismo è divenuta uno dei principali strumenti della propaganda ideologica, come di affermazione della prospettiva morale e della particolare visione del mondo, paradossalmente surrealista, inseguita dalla dittatura albanese.

Il Convivio dell’Occhio Blu

L’Associazione ha varato un programma di periodici appuntamenti di dibattito sull'opera di importanti personalità della cultura e della storia albanese, nonché su questioni di cruciale rilevanza storico-sociale-culturale attinenti all'Albania. Questo format, che si svilupperà nel corso di tutto il 2014, avrà il titolo “Il Convivio di Occhio Blu” in quanto evoca la sorgente albanese ispiratrice del nome della nostra Associazione. Il Convivio sarà curato dal Prof. Mauro Geraci, antropologo culturale da anni attento alle implicazioni socio-culturali delle società balcaniche ed albanese in particolare.

Per informazioni: info[at]occhiobluannacenerinibova.com; tel. 339.6346597.