Borse di studio italiane per giovani albanesi per l’anno accademico 2016/2017 - Shqiptari i Italisë

Studentët
Gli studenti albanesi che intendono venire a studiare in Italia possono concorrere per delle piccole borse di studio messe in palio dal Ministero degli Affari Esteri italiano. Bisogna sbrigarsi, domande entro il 15 aprile

Roma, 8 aprile 2016 - Il Ministero degli Esteri dell'Italia offre a studenti e laureati di oltre 100 paesi de mondo delle borse di studio di € 820 al mese, per la durata di tre, sei o nove mesi per l'anno accademico 2016-2017. Per gli albanesi, così come l’anno passato, sono in palio in tutto 54 mensilità.

Favorire la “cooperazione culturale internazionale”, la “diffusione della conoscenza della lingua, della cultura e della scienza italiana”, ma anche la “proiezione del settore economico e tecnologico dell’Italia nel resto del mondo”. A leggere il bando, è questo l’obiettivo delle borse di studio destinate a studenti stranieri messe in palio dal governo italiano per l’anno accademico 2016/2017. Aiuteranno chi frequenterà, presso istituzioni italiane statali o legalmente riconosciute, corsi di laurea, master, dottorati, scuole di specializzazione, corsi di alta formazione professionale, artistica e musicale, progetti di Studio in co-tutela, corsi avanzati di lingua e cultura italiana corsi di aggiornamento/formazione per Docenti di lingua italiana.

Per quanto riguarda la tipologia di corsi ammessi, per l'a.a. 2016/2017 sono ammesse candidature Corsi universitari di Laurea Triennale (1° ciclo L) e Laurea magistrale a Ciclo Unico (LMCU); Corsi universitari di Laurea specialistica/Magistrale (2° ciclo); Dottorati di Ricerca; Scuole di Specializzazione; Corsi di alta formazione professionale, artistica e musicale (AFAM), Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona; Scuola di Alta Formazione e Studio (SAF) dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR) e Scuola Nazionale di Cinema; Corsi avanzati di lingua e cultura italiana; Corsi di aggiornamento/formazione per Docenti di lingua italiana; Corsi di Master di I e II Livello; Progetti di Studio in co-tutela.

Come avvisa anche l’Ambasciata italiana a Tirana, le borse sono offerte ai giovani in possesso dei seguenti requisiti: titolo di studio utile all’iscrizione, buona conoscenza della lingua italiana, età compresa tra i 18 e i 35 anni (45 anni nel caso di docenti di lingua italiana per corsi di perfezionamento nella loro disciplina), regolarità del corso di studio.

Bisogna sbrigarsi però. Entro mezzanotte del 15 aprile 2016 i candidati dovranno presentare la loro domanda on-line. Una volta eseguita la registrazione (con upload del documento d’identità) i candidati potranno presentare la loro candidatura utilizzando l’apposito formulario che andrà compilato in tutte le sue parti obbligatorie (anagrafica, tipologie dei corsi, titoli di studio, lettere di presentazione) prima della verifica e dell’invio. Il formulario dovrà poi essere stampato e firmato. Entro venerdì 29 aprile 2016 i candidati dovranno far pervenire all’Istituto Italiano di Cultura a Tirana la documentazione cartacea che sarà loro richiesta per e-mail  e che comprenderà il formulario firmato, datato e corredato di foto, le fotocopie dei titoli di studio e della certificazione di lingua italiana posseduti, le lettere di presentazione, la dichiarazione di intenti, il progetto di ricerca (solo per i dottorati).

Più informazioni sul sito del Ministero degli Esteri: Borse di studio offerte dal governo italiano a stranieri 

 

 

 

Advertisement