Governo italiano offre borse di studi per studenti albanesi - Shqiptari i Italisë

Studentët
Gli studenti albanesi che intendono venire a studiare in Italia possono concorrere per delle piccole borse di studio messe in palio dal Ministero degli Affari Esteri italiano. Bisogna fare presto, però, l'iscrizione entro il 28 maggio

Roma, 21 maggio 2014 - Il Ministero degli Esteri dell'Italia offre a studenti e laureati albanesi borse di studio di € 620 al mese, per la durata di tre, sei o nove mesi per l'anno accademico 2014-2015. in palio, in tutto 72 mensilità.

L’Ambasciata italiana a Tirana avvisa che le borse sono offerte a cittadini albanesi in possesso dei seguenti requisiti: titolo di studio utile all’iscrizione, buona conoscenza della lingua italiana (sono esentati dalla presentazione della certificazione della conoscenza linguistica gli studenti delle sezioni bilingue italo-albanesi e i candidati a corsi di laurea di II livello, Master o Dottorati in possesso di titolo di studio universitario conseguito in Italia), età compresa tra i 18 e i 35 anni (45 anni nel caso di docenti di lingua italiana per corsi di perfezionamento nella loro disciplina), regolarità del corso di studio.

Bisogna sbrigarsi però. Entro le ore 12.00 di mercoledì 28 maggio 2014 i candidati dovranno presentare la loro domanda on-line, utilizzando il sito http://borseonline.esteri.it/borseonline/. Una volta eseguita la registrazione (con upload del documento d’identità) i candidati potranno presentare la loro candidatura utilizzando l’apposito formulario che andrà compilato in tutte le sue parti obbligatorie (anagrafica, tipologie dei corsi, titoli di studio, lettere di presentazione) prima della verifica e dell’invio. Il formulario dovrà poi essere stampato e firmato. Entro venerdì 13 giugno 2014 i candidati dovranno far pervenire all’Istituto Italiano di Cultura – all’indirizzo Palazzo della Cultura, II piano, Piazza Skanderbeg, Tirana – la documentazione cartacea che sarà loro richiesta via e-mail e che comprenderà il formulario firmato, datato e corredato di foto, le fotocopie dei titoli di studio e della certificazione di lingua italiana posseduti, le lettere di presentazione, la dichiarazione di intenti, il progetto di ricerca (solo per i dottorati).

Si segnala infine che anche per l’A.A. 2014-2015 il Ministero Affari Esteri ha siglato Convenzioni con alcune Università (Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università Bocconi, Università degli Studi di Torino, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università per Stranieri di Perugia, Università per Stranieri di Siena, Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria) in virtù delle quali, tra le altre disposizioni, è previsto che tutte le somme dovute a titolo di borsa di studio saranno erogate direttamente dall’Università allo studente con procedura semplificata ed abbreviata. Tali convenzioni si stanno sottoscrivendo anche con l’Università La Sapienza di Roma, l’Università Roma Tre e l’Università di Bologna. I candidati tengano conto quindi che, nel caso scelgano di iscriversi ad Università diverse da quelle elencate qui sopra, il pagamento della loro eventuale borsa (che dovrebbe avvenire su base trimestrale a partire dal 1° gennaio 2015) potrà subire dei ritardi.

Prima di procedere con l’iscrizione on-line, è consigliabile leggere il bando delle borse di studio offerte ai cittadini albanesi per l’anno accademico 2014-2015 (cliccare qui).
Per assistenza durante la fase di presentazione delle domande ci si potrà rivolgere all’Istituto Italiano di Cultura, all’indirizzo addetto.iictirana[at]esteri.it.

 

Advertisement