Il razzismo e l’ignoranza di Dj Aniceto contro Ermal Meta - Shqiptari i Italisë

Lifestyle
A chi pensa “Italian first”, dà fastidio la vittoria di Ermal al Sanremo

Roma, 14 febbraio 2017 - Ci sono persone a cui non va giù che Ermal Meta, nato in Albania possa vincere dei premi a Sanremo. Lo pensa così Dj Aniceto che domenica scorsa, proprio non ce la fa a stare zitto “a sopportare tanta ingiustizia” e ribadendo il noto motto trumpiano “Italians first” cinguetta su Twitter: “Sarà pure Fiorello ma comunque mi sembra un po’ fuori luogo far vincere un extracomunitario a Sanremo2017”. Forse ha capito o forse gli hanno fato capire che l’ha fatto fuori dal vaso, fatto è che il post viene rimosso.

Ma intanto Ermal Meta, chiamato in causa, gli risponde per le rime: “La tenerezza che fa l'ignoranza e l'imbarazzo di cancellare le tracce dopo un'affermazione così stupida. #Djaniceto forse #DjAceto”.

La risposta causa la “fine ironia” del Dj campano, che pur capendo “la spocchia del vincitore” scrive pure: “Caro Meta Ermal se sei nato in Albania non è colpa mia”.

 

Arriva subito anche la risposta di Ermal: “Se facessero un campionato di coglioni tu arriveresti secondo. Sai perché? Perché sei coglione! Addio mangiatore di byte!”.

 

Se il Dj Aniceto ha voluto i suoi cinque minuti di gloria, deve essere contento, ci è riuscito. In tanti hanno commentato i post suoi e di Ermal, tenendo la parte di quest’ultimo e dando del razzista al Dj, naturalmente. Il Dj Aniceto si deve accontentare, non si può avere tutto nella vita. Si deve accontentare di commenti come: “Ermal Meta è nato un Albania  ed è  un artista,  tu sei nato in Italia e sei solo molto ignorante, è andata meglio a lui...”; “Dj Aniceto lei è davvero vergognoso! Ermal Meta, gli Italiani, tu lo sai, sono ben diversi da questo individuo ignorante!”; “Il razzismo uccide ma l'ignoranza scredita un intero Paese” e tanti altri che se avete voglia potete leggere in questo link.

E adesso basta parlare di Dj Aniceto, non merita tanta attenzione. Meglio la bella, bellissima canzone di Ermal:

K.B./Shqiptariiitalise.com