Katër i Radës, il naufragio che nessuno ricorda - Il reportage radiofonico - Shqiptari i Italisë

Katër i Radës
L’Adattamento dell’omonimo ciclo di cinque puntate, trasmesso da Radio3 dal 26 al 30 marzo 2012° 15 anni dalla strage in cui morirono decine di donne uomini e bambini

La storia della tragedia della nave Katër i Radës, raccontata da Alessandro Leogrande in un libro edito da Feltrinelli, è diventato anche un reportage radiofonico trasmesso in cinque puntate, da Radio3 dal 26 al 30 marzo 2012. Si chiama “Katër i Radës, il naufragio che nessuno ricorda” e testi, regia, montaggio e voce narrante sono di Ornella Bellucci. Hanno collaborato Lisa Çala, Ermal Rapushi, Corinna Locastro, Valerio Corzani, Tonino Camuso, Antonio Russo e Alessandro Leogrande.

Ascolta online

Scarica il file mp3

Alle 18.57 del 28 marzo 1997 una piccola motovedetta albanese, con più di 100 emigranti a bordo, la Katër i Radës, viene speronata da una corvetta della Marina militare italiana, la Sibilla. In pochi minuti l'imbarcazione cola a picco nel Canale d'Otranto. I superstiti sono solo 34, i corpi morti ricuperati 57, in gran parte donne e bambini. Altri 24 corpi non verranno mai ritrovati. È uno dei peggiori naufragi avvenuti nel Mediterraneo negli ultimi vent'anni. Ma soprattutto è la più grande tragedia del mare prodotta dalle politiche italiane di respingimento.

Sullo stesso tema: Katër i Radës – raccolta articoli di Shqiptariiitalise.com