I tesori d’Albania al Vittoriano a Roma - Shqiptari i Italisë

Veprimtari
Presso il Complesso Museale del Vittoriano a Roma, si inaugura il 20 di novembre 2012, alle ore 17:30, la Mostra archeologica “I tesori ed il patrimonio culturale albanese”

Roma, 9 novembre 2012 – Il 20 di Novembre 2012, alle ore 17:30, presso il Complesso Museale del Vittoriano a Roma, avrà luogo l’inaugurazione della mostra archeologica “I tesori ed il patrimonio culturale albanese”.

Saranno presenti il Ministro albanese degli Affari Esteri, Edmond Panariti, il Ministro albanese del Turismo, Cultura, Gioventù e Sport, Aldo Bumçi ed il suo omologo italiano, Lorenzo Ornaghi.

In quest’occasione, inclusa nell’ambito delle festività del 100° anniversario dell’Indipendenza dell’Albania, si esibirà una parte del patrimonio culturale albanese, a cominciare dai reperti che mettono in risalto l’eredità culturale albanese, la quale si esprime in un ricco mosaico di singolari valori naturali e del folclore nazionale, e nelle emozioni che suscitano la bellezza dell'eccezionale natura varia e dei lasciti archeologici, architettonici, spirituali, ecc.

Questo patrimonio culturale albanese è senza dubbio non solo un'espressione della cultura tradizionale nazionale ma è anche una testimonianza nei secoli, dall’Antichità e dal Medioevo, delle relazioni culturali con gli altri popoli europei.

L’apertura al pubblico sarà anticipata da una conferenza stampa, che avrà luogo presso la Sala Zanardelli, ingresso Piazza dell’Ara Coeli alle ore 11.30 il giorno 20 novembre, in presenza dei media. Saranno presenti l’Ambasciatore della dell’ Albania a Roma, Llesh Kola, Apollon Baçe, Direttore dell’Istituto albanese per la Conservazione del Patrimonio Culturale, Louis Godart, Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico del Presidente della Repubblica italiana, Enrica Pagella, Direttrice Generale dei Musei di Torino, Alessandro Nicosia, Direttore del Complesso del Vittoriano.

La mostra sarà trasferita a Torino Il 6 gennaio 2013, dove rimarrà aperta al pubblico dal 22 gennaio 2013 fino il 7 aprile 2013.

Scarica l'invito