Settimana di cultura albanese a Trieste, grazie agli studenti di ASAT - Shqiptari i Italisë

Veprimtari

11 - 15 ottobre 2011 a Trieste


ASAT, l’associazione degli studenti albanesi a Trieste,  in collaborazione con IPSIA (Istituto, Pace, Sviluppo e Innovazione Acli) organizza dal 11 al 15 ottobre 2011 la “Settimana della cultura albanese”.

Oltre la conferenza stampa di presentazione con i vari media che si terrà il 12 sottobre, due saranno gli eventi più importanti della settimana: la conferenza sull’Albania e il Kosovo intitolata “Una vita in migrazione” (Giovedì 13 ottobre 2011) e lo spettacolo teatrale dell’associazione “Dora e Pajtimit” di Milano con il titolo ‘’I bambini inchiodati’’ (Venerdì 14 ottobre 2011) al Teatro dei Fabri

Conferenza: Una vita in migrazione
Aula Magna dell'Edificio Centrale presso l'università degli studi di Trieste, Piazzale Europa, 1 - Trieste

ASAT in collaborazione con IPSIA (Istituto, Pace, Sviluppo e Innovazione Acli) organizza la conferenza intitolata “Una vita in migrazione” (in albanese Një jetë në migrim) tratterà in dettaglio la migrazione del popolo albanese con la partecipazione di ospiti dall’Albania, dal Kosovo e dall’Italia.
L’obiettivo della conferenza è quello di analizzare il tema della migrazione albanese di Albania e del Kosovo in Italia, con un approfondimento particolare sul processo d’integrazione, avvenuto nel corso degli anni nella società italiana.
Saranno presenti in questo evento:

  • Adri Nurellari, opinionista dal Albania - "Storia del Regime Comunista in Albania e cause dell’immigrazione albanese in Italia";
  • Valon Halimidal Kosovo, responsabile del IOM (International Organization for Migration - www.iom.int) - Cause principali dell’immigrazione della comunità albanese del Kosovo;
  • Ezio Benedetti, professore - "La politica migratoria dell’Unione Europea: le relazioni tra l’Albania e l’Italia";
  • Mauro Platè(coordinatore dei progetti sull’Albania - IPSIA) - “La cooperazione allo sviluppo italiana in Albania e gli interventi del sistema ACLI”;
  • Cristiana Paladini(sociologa - Università Lumsa, Roma) - “Le migrazioni di ritorno in Albania: una ricerca qualitativa”;
  • Annagrazia Faraca- "Servizio civile e campi di volontariato in Albania: racconti, immagini, esperienze";
  • a seguire il dibattito;

Saranno presenti anche autorità diplomatiche della Repubblica del Kosovo e dell’Albania.
Modera il convegno il giornalista Gianpaolo Sarti

Spettacolo Teatrale: "I bambini inchiodati"
Venerdì 14 ottobre 2011 ore 20:30 - Teatro Fabbri in Via dei Fabbri, 2/a

Lo spettacolo “I bambini inchiodati” tratta del fenomeno della vendetta di sangue basata sul Kanun. In particolare pone l’attenzione sui bambini colpiti dalle conseguenze della vendetta di sangue ancora praticata nel nord dell’Albania, reclusi nel perimetro delle loro case e cortili e spesso impossibilitati persino a frequentare la scuola. Vittime innocenti delle faide familiari, sono privati di tutti i diritti che spettano ad ogni bambino. L’intento della performance a lieto fine è quello di guardare al futuro, con la speranza che tale fenomeno non abbia più modo di esistere ai nostri giorni, grazie al ripristino della pace ed all’abbandono di pratiche vendicative inconcepibili e profondamente ingiuste.

Per ulteriori informacioni: www.asatrieste.it